Che cosa significa l’esperienza professionale di un agente in attività finanziaria?

Che cosa significa l’esperienza professionale di un agente in attività finanziaria dopo 9 anni dal D.LGS. del 13 Agosto 2010 N. 141?

Oggi mi permetto di scrivere alcune mie personali considerazioni su questo argomento:

L’articolo 14 del citato decreto definisce con precisione i requisiti di professionalità di cui devono essere dotati coloro i quali intendono iscriversi all’albo degli agenti in attività finanziaria, così come è indicato nell’art. 128-quater, al comma 2 del testo unico bancario. Oltre al titolo di studio ed alla frequenza di un corso di formazione professionale nelle materie rilevanti nell’esercizio dell’attività, viene chiesta un’adeguata conoscenza delle materie stesse accertata con il superamento dell’esame.

Dopodiché vengono indicate le qualità che devono avere coloro i quali svolgono funzione di amministrazione, direzione e controllo di agenzie in attività finanziaria. Per l’amministratore unico di una società a responsabilità limitata, viene richiesta, oltre al possesso della competenza nelle materie specifiche, anche l’aver svolto per un periodo non inferiore al quinquennio la funzione e l’esercizio di funzione equivalente a quella del direttore generale oppure al triennio se hanno svolto la funzione di amministratore o di controllo ovvero compiti direttivi presso imprese Art 14 lett, a punto 1.

Oggi, quando un agente ha superato l’esame ed inizia la sua professione fa la scelta di agire inizialmente o come persona fisica in maniera individuale, oppure come amministratore di una società di capitali, ovvero anche come amministratore di una società di persone.

Quando fa quest’ultima scelta, coloro i quali svolgono l’attività di collaboratori, devono aver superato lo stesso esame previsto per gli agenti in attività finanziaria. Questo, nel corso degli anni a seguire, crea, naturalmente, un’estrema facilità da parte dell’agente di perdere questi collaboratori i quali hanno già tutti i requisiti (ed anche i costi) per poter iniziare in qualsiasi momento l’attività in proprio, per cui, tutto lo sforzo dell’amministratore nel formare questi collaboratori molto spesso va in fumo.

Non vanno sottaciuti molti aspetti di carattere fiscale e lavorativo che fanno preferire la società di capitali quale struttura più adatta per iniziare un’attività economica quale oggi è un’agenzia di attività finanziaria.

Mi sembrano pertanto eccessivi i cinque anni di esperienza in qualità di amministratore richiesti dal D.LGS. 141 e penso che possa essere consentito già da subito, avendone le opportune competenze, l’inizio di tale attività senza i cinque anni di pregressa esperienza come amministratore, peraltro non richiesti per tante categorie economiche di operatori.

Dopo quasi dieci anni di esperienza penso che andrebbe rivisitata la norma consentendo una più facile espansione di questo settore.

 

Gaetano Burrattini

Aggiornamenti 2019 OAM e IVASS – zero stress

Ogni anno tutti gli iscritti OAM ed IVASS devono eseguire l’aggiornamento obbligatorio, in base alla nostra esperienza consigliamo di iniziare già da subito, il rischio è quello di non riuscire a completare le ore necessarie e di trovarsi non coperti per l’anno in corso e di andare incontro ad eventuali sanzioni da parte delle rispettive autorità di vigilanza.

Cliccando sull’immagine di seguito è possibile trovare i pacchetti dedicati a chi è iscritto sia all’OAM che all’IVASS, ricordando che gli aggiornamenti professionali sono disponibili anche singolarmente.

Prossima prova d’esame OAM a Milano il 16 e 17 Dicembre 2019

Sarà possibile iscriversi fino alle 23.59 del 2 Dicembre prossimo alle ultime 4 sessioni d’esame del 2019, la 12, 13, 14, 15esima sessione della prova d’esame per l’iscrizione negli Elenchi che si svolgeranno nei giorni 16 e 17 dicembre 2019 a Milano, con inizio alle ore 11:00 e 15:00 di ciascun giorno.

Si segnala agli interessati che è possibile prenotarsi e partecipare a una o più tra le sessioni disponibili. Per ogni sessione prenotata deve essere corrisposto il pagamento del contributo previsto.

Per effettuare la prenotazione della prova d’esame ricordiamo che è necessario:

  1. effettuare la “Registrazione” al portale dell’OAM;
  2. entrare nella propria Area Privata, tra i “Servizi”, e accedere alla funzione “Prenotazione sessione d’esame”;
  3. verificare l’effettiva disponibilità dei posti prima e, se non già esauriti, effettuare il versamento del contributo per la prova quale indicato all’art. 5 del Bando;
  4. ripetere il passaggio nr. 2 e procedere con la prenotazione della prova d’esame, indicando al momento della prenotazione stessa il CRO/TRN relativo al versamento;
  5. accertarsi che la prenotazione sia andata a buon fine, verificando che per la sessione prenotata sia attivo il simbolo di un cerchio con un flag verde di conferma.

In assenza di posti disponibili, qualora il pagamento fosse stato comunque effettuato, lo stesso potrà essere riutilizzato per la prenotazione di successive sessioni di prova d’esame o, in alternativa, ne potrà essere richiesto il rimborso all’indirizzo info@organismo-am.it , allegando copia della ricevuta del bonifico effettuato.

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Possono essere ammessi alla partecipazione alla prova d’esame i soggetti che:

– abbiano versato nei suddetti termini il contributo richiesto per la prenotazione pari ad Euro 120,00 deve essere versato, prima della prenotazione della prova, sul conto corrente sul conto
corrente n. 000102315663, intestato a OAM ASSOCIAZIONE (IBAN: IT51E0200805181000102315663), indicando nella causale il nominativo e il codice fiscale del soggetto a favore del quale il contributo è versato. Ai fini della validità della prenotazione, il candidato deve indicare al momento della prenotazione stessa il codice di riferimento operazione (TRN/CRO) relativo al versamento effettuato.

– abbiano partecipato a un corso di formazione sulle materie rilevanti per l’esercizio dell’attività di Agente in attività finanziaria e Mediatore creditizio, ai sensi dell’art.14 del Decreto Legislativo 13 agosto 2010 n. 141, entro la data di partecipazione alla sessione della prova d’esame prescelta dal candidato. I corsi possono essere erogati da strutture di comprovata esperienza nel settore della formazione in materie economiche, finanziarie, tecniche e giuridiche rilevanti nell’esercizio dell’attività di Agente in attività finanziaria e di Mediatore creditizio. Cliccando sull’immagine di seguito potete iscrivervi al nostro.

Corso Esame OAM

BANDO D’ESAME

Per scaricare il bando d’esame potete cliccare di seguito:

Bando d’esame – Sessioni 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14 e 15 dell’anno 2019

 

DOVE SI SVOLGERA’ L’ESAME

L’esame si svolgerà presso l’Hotel Michelangelo in Via Scarlatti, 33 (vicinissimo alla Stazione Centrale). Cliccando qui potete prenotare una stanza all’hotel Michelangelo per la sera del 15 e 16 Dicembre e una lista di hotel vicini ordinati per prezzo.

 

IL MANUALE 2019 PER PREPARARE L’ESAME

Qui lo trovi con il 15% di sconto e spedizione gratis.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

DATABASE QUESITI ESAMI E SIMULATORE PER ESERCITARSI

Cliccando qui troverete il nuovo database delle domande d’esame – aggiornato, revisionato e arricchito di nuove domande – contenente i quesiti, con le relative risposte, utilizzati per i questionari delle prove d’esame per l’iscrizione negli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi.

Cliccando di seguito potete esercitarvi con il nostro simulatore dell’esame gratuito.

Simulatore OAM

 

 

 

 

L’Agente in Attività Finanziaria oggi, criticità

ARTICOLO A CURA DEL DOTT. MAURIZIO BARLETTA (AMMINISTRATORE UNICO DI FINCENTRO FINANCE SPA, AGENTE PROCURATORE DI SANTANDER CONSUMER BANK SPA)

Particolare attenzione è posta alla riforma della disciplina del credito al consumo incorporata nel d. lgs. 141 del 2010 che ha portato alla sostituzione degli articoli dal 121 al 126 del Testo Unico Bancario (TUB).

L’opera di riforma ha inteso modificare profondamente le professioni di mediatore creditizio e di agente in attività finanziaria al fine di garantire un più alto grado di tutela al consumatore e contestualmente assicurare l’efficienza del mercato.

La normativa inoltre distingue nettamente le due figure, ossia l’Agente in Attività Finanziaria e Mediatori Creditizi, nello specifico l’art. 13 D.Lgs. 141/2010 esclude per il mediatore la facoltà di concludere contratti di finanziamento o di erogare finanziamenti e ogni forma di pagamento o di incasso, ciò a differenza degli Agenti in Attività Finanziaria. Sulla questione è intervenuta anche la Nota MEF del 12/09/2013, chiarendo che l’attività di mediazione NON comprenda la raccolta della firma del cliente su moduli contrattuali di finanziamento prestampati firmati dal cliente (attività che invece rientra nell’ambito delle attività svolgibili dall’Agente in attività finanziaria). Ne consegue che il mediatore creditizio non può operare con i sistemi operativi dell’istituto di credito con le stesse facoltà riservate al canale agenziale, né può fare pubblicità non conforme alla disciplina di trasparenza attualmente vigente e quindi rappresentare un Istituto Bancario e/o Istituto finanziario non bancario.

Ciò è il punto cruciale e critico, purtroppo nella prassi vediamo operare società di Mediazione Creditizio con le stesse operatività degli Agenti a danno di quest’ultimi operando in regime di monomandato, generando una concorrenza sleale e allo stesso tempo una tollerata violazione della normativa vigente con la complicità di alcuni Intermediati Finanziari e/o Bancari e inezia degli Organi di Vigilanza preposti al controllo.

Altra criticità, oggi, per gli Agenti non esistono delle associazioni rappresentative in O.A.M., ma solo quelle che accorpano impropriamente le due figure.

Ne consegue che assistiamo alla figura professionale, quella degli Agenti, che è la più vessata con gli stessi oneri e adempimenti dei Mediatori ma con meno potere contrattuale e competitività.

L’occasione mi è gradita per far presente ai colleghi, Agenti in Attività Finanziaria e Collaboratori, in loro rappresentanza, la mia candidatura per le prossime elezioni per l’Assemblea dei delegati in Enasarco che si terranno dal 17 al 30 Aprile 2020.

Buon lavoro a tutti.

 

Dott. Maurizio Barletta

 

Prossima prova d’esame OAM a Roma il 30 settembre e 1 ottobre 2019

Sarà possibile iscriversi fino alle 23.59 del 16 Settembre prossimo alla 6, 7, 8, 9, 10 e 11esima sessione della prossima prova d’esame per l’iscrizione negli Elenchi che si svolgerà nei giorni 30 settembre e 1 ottobre 2019 a Roma, con inizio alle ore 9:30, 13:30 e 16:30 di ciascun giorno.

Si segnala agli interessati che è possibile prenotarsi e partecipare a una o più tra le sessioni disponibili. Per ogni sessione prenotata deve essere corrisposto il pagamento del contributo previsto.

Per effettuare la prenotazione della prova d’esame ricordiamo che è necessario:

  1. effettuare la “Registrazione” al portale dell’OAM;
  2. entrare nella propria Area Privata, tra i “Servizi”, e accedere alla funzione “Prenotazione sessione d’esame”;
  3. verificare l’effettiva disponibilità dei posti prima e, se non già esauriti, effettuare il versamento del contributo per la prova quale indicato all’art. 5 del Bando;
  4. ripetere il passaggio nr. 2 e procedere con la prenotazione della prova d’esame, indicando al momento della prenotazione stessa il CRO/TRN relativo al versamento;
  5. accertarsi che la prenotazione sia andata a buon fine, verificando che per la sessione prenotata sia attivo il simbolo di un cerchio con un flag verde di conferma.

In assenza di posti disponibili, qualora il pagamento fosse stato comunque effettuato, lo stesso potrà essere riutilizzato per la prenotazione di successive sessioni di prova d’esame o, in alternativa, ne potrà essere richiesto il rimborso all’indirizzo info@organismo-am.it , allegando copia della ricevuta del bonifico effettuato.

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Possono essere ammessi alla partecipazione alla prova d’esame i soggetti che:

– abbiano versato nei suddetti termini il contributo richiesto per la prenotazione pari ad Euro 120,00 deve essere versato, prima della prenotazione della prova, sul conto corrente sul conto
corrente n. 000102315663, intestato a OAM ASSOCIAZIONE (IBAN: IT51E0200805181000102315663), indicando nella causale il nominativo e il codice fiscale del soggetto a favore del quale il contributo è versato. Ai fini della validità della prenotazione, il candidato deve indicare al momento della prenotazione stessa il codice di riferimento operazione (TRN/CRO) relativo al versamento effettuato.

– abbiano partecipato a un corso di formazione sulle materie rilevanti per l’esercizio dell’attività di Agente in attività finanziaria e Mediatore creditizio, ai sensi dell’art.14 del Decreto Legislativo 13 agosto 2010 n. 141, entro la data di partecipazione alla sessione della prova d’esame prescelta dal candidato. I corsi possono essere erogati da strutture di comprovata esperienza nel settore della formazione in materie economiche, finanziarie, tecniche e giuridiche rilevanti nell’esercizio dell’attività di Agente in attività finanziaria e di Mediatore creditizio. Cliccando sull’immagine di seguito potete iscrivervi al nostro.

Corso Esame OAM

BANDO D’ESAME

Per scaricare il bando d’esame potete cliccare di seguito:

> Bando d’esame – Sessioni 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14 e 15 dell’anno 2019

DOVE SI SVOLGERA’ L’ESAME

L’esame si svolgerà presso la sala “Cavour” del Centro Congressi Cavour in Via Cavour, 50 (vicinissimo alla Stazione Termini). Cliccando qui trovate una lista di hotel vicini alla sede d’esame ordinati per prezzo per la sera del 29 e 30 Settembre Marzo. L’OAM comunica che considerato l’elevato numero di richieste di prenotazione alle sessioni 6, 7, 8, 9, 10 e 11/2019 delle prove d’esame per l’iscrizione negli Elenchi che si svolgeranno il 30 settembre e il 1° ottobre a Roma, con inizio alle ore 9:30, 13:30 e 16:30 di ciascun giorno, si comunica che i posti disponibili sono stati aumentati di 60 unità totali (10 per ogni sessione).

IL MANUALE 2019 PER PREPARARE L’ESAME

Qui lo trovi con il 15% di sconto e spedizione gratis.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

DATABASE QUESITI ESAMI E SIMULATORE PER ESERCITARSI

Cliccando qui troverete il nuovo database delle domande d’esame – aggiornato, revisionato e arricchito di nuove domande – contenente i quesiti, con le relative risposte, utilizzati per i questionari delle prove d’esame per l’iscrizione negli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi.

Cliccando di seguito potete esercitarvi con il nostro simulatore dell’esame gratuito.

Simulatore OAM